Feeds:
Articoli
Commenti

27 giugno 2010 – E’ morto nella sua abitazione di Offida, all’età di 86 anni, il dottor Vitale Travaglini. Stimato medico-chirurgo, Travaglini ha esercitato l’attività professionale presso il locale ospedale per moltissimi anni. E’ stato anche un uomo attivissimo nell’ambito del sociale, risultando uno dei fondatori della sezione dell’Avis di Offida. Travaglini ha anche fatto parte della dirigenza di diverse associazioni umanitarie e di società sportive. Travaglini è stato autore di molte pubblicazioni che riguardano gli aspetti storici della cittadina di Offida e del suo territorio. Vitale Travaglini era un validissimo e competente collaboratore del Centro Studi Allevi e della rivista Ophys. I funerali si svolgeranno domani nella Chiesa dei frati Cappuccini. (ap)

Grottammare | Lunedì 20 aprile, alle ore 17.30, nella biblioteca comunale “Mario Rivosecchi” di Grottammare, verrà inaugurata la mostra

“Istantanee del fronte della Grande Guerra” a cura del centro studi “Guglielmo Allevi” di Offida.

Lunedì 20 aprile, alle ore 17.30, nella biblioteca comunale "Mario Rivosecchi" di Grottammare, verrà inaugurata la mostra "Istantanee del fronte della Grande Guerra" a cura del centro studi "Guglielmo Allevi" di Offida. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del ricco programma di attività "Documentare il Novecento", il progetto promosso dall’Assessorato provinciale alla Cultura in collaborazione con gli Istituti di Storia del Movimento di Liberazione e dell’Età Contemporanea di Ascoli Piceno e di Fermo e con le scuole di ogni ordine e grado del territorio.

La mostra di Grottammare raccoglie documenti, immagini, vignette e lettere di soldati piceni che combatterono durante la prima guerra mondiale. Di particolare importanza sono le lettere che i militari scrivevano ai propri familiari e le cartoline d’epoca di propaganda bellica italiana e austro-ungariche. Il percorso espositivo è pensato per offrire ai visitatori uno spaccato dell’atmosfera e degli eventi dell’epoca con un taglio storico-didattico e divulgativo, anche avvalendosi dell’interessante e copiosa documentazione su quel periodo storico dell’archivio "Micheli – Angelini- Vannicola" di Offida. In occasione dell’inaugurazione sarà presentato il volume "Le Marche e la Grande Guerra (1915-1918) " che raccoglie i saggi dell’importante convegno svoltosi a Senigallia nello scorso autunno con la partecipazione di studiosi non solo marchigiani su come la nostra Regione si presentava nel corso del primo conflitto mondiale.

L’esposizione rimarrà aperta fino a venerdì 24 aprile e sarà visitabile dalle 15 alle 19 (al mattino solo su prenotazione).

Inoltre giovedì 23 aprile alle ore 15, nell’ambito delle iniziative collegate alla rassegna, sempre nella biblioteca "Mario Rivosecchi" si terrà un laboratorio didattico sull’uso delle fonti locali a cura di Teresa Trivellin e Mario Vannicola. Quindi alle ore 16 Maria Teresa Rabiti, docente all’Università di Bolzano, terrà un corso di formazione rivolto a docenti e studenti delle scuole del territorio sull’uso delle fonti e dei manuali nella didattica della storia contemporanea.

"Queste iniziative costituiscono un’occasione preziosa per valorizzare il nostro cospicuo patrimonio documentaristico – ha sottolineato l’assessore provinciale alla Cultura Olimpia Gobbi– nell’ambito dell’imponente lavoro svolto col progetto "Documentare il Novecento" che, in 4 anni di attività, ha visto la partecipazione di 202 docenti e 3924 studenti che hanno realizzato ben 185 progetti didattici".

16/04/2009 – fonte: Il Quotidiano.it

 

Offida | C’è tempo fino al 30 novembre per visitare la mostra sulla Grande Guerra dello storico Mario Vannicola.

Prosegue con grande successo la mostra "Istantanee dal fronte della Grande Guerra", straordinario percorso per immagini e documenti, sul periodo bellico italiano dal 1915 al 1918.

L’ottimo allestimento ed il raro materiale esposto ha catturato l’attenzione di tutti i visitatori, tra i quali il consigliere regionale Vittorio Santori, l’assessore provinciale Olimpia Gobbi ed altri esponenti della cultura e della politica picena.

La mostra è stata ideata, curata ed allestita dal ricercatore e storico offidano Mario Vannicola, direttore del Centro Studi Allevi e del Museo "Aldo Segiacomi" di Offida. Rimarrà aperta al pubblico fino al 30 novembre 2008, dalle ore 15,30 alle 18,30, presso la sede dell’archivio Micheli-Angelini e Vannicola, in Via Roma, 43 di Offida. Ingresso libero. Info: 349 8358720. (Fonte: IlQuotidiano.it)

cartolina Grande Guerra Il 4 novembre viene celebrata la Festa delle Forze Armate, per ricordare il sacrificio dei giovani soldati caduti a difesa della nostra Patria, durante la prima guerra mondiale, ricorrenza che rappresenta, per tutti gli italiani, l’occasione di festeggiare l’Unità Nazionale. Per il 90° anniversario dalla Vittoria (4 novembre 1918 – 4 novembre 2008), il ricercatore e storico offidano Mario Vannicola, direttore del Centro Studi Allevi e del Museo “Aldo Segiacomi” di Offida, ha curato la mostra “Istantanee dal fronte della Grande Guerra”, straordinario percorso per immagini e documenti sull’evento. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 30 novembre 2008, dalle ore 15,30 alle 18,30, presso la sede dell’archivio Micheli-Angelini e Vannicola, in Via Roma, 43 di Offida. Ingresso libero. Info: 349 8358720.

testate-ophys.gifE’ in distribuzione gratuita il n.14 di Ophys, periodico del Centro Studi Allevi. In questo numero: Un ricordo di Serafino Camilli (Alberto e Giancarlo Premici), La caccia al toro nelle Marche ieri e oggi (Vitale Travaglini), Un inedito documento del 1561 sul Carnevale Offidano (Mario Vannicola), Tradizioni d’altri tempi (Giancarlo Premici), Attori in erba al Serpente Aureo (red), Croce Verde di Offida: 10 anni di solidarietà (Nadia Colletta), Soprannomi offidani (Mario Vannicola), Il premio Rabelais (Nicola Savini), Per la storia dell’automobilismo offidano (Mario Vannicola), Amarcord di un’emozione (Alberto Massari), Testamento spirituale ai miei nipoti (Alfredo Pretelli), Un caro saluto (Padre Ilarino Carosi), Se il tifo diventa volgare (Lorenzo Gabrielli), La terra bombardata: i raggi cosmici (Simone Recchi), Ophys news (Alberto Premici).

Il periodico è reperibile in tutte le edicole, nei consueti esercizi commerciali o direttamente in redazione, Piazza del Popolo, 17 (Palazzo Mercolini-Tinelli) di Offida (tel. 0736 880009 – 331 6302650). Tutti gli arretrati sono consultabili on line in formato PDF . (Alberto Premici)

E’ in distribuzione gratuita il n.13 di Ophys, periodico del Centro Studi Allevi. In questo numero: Gli Ospedali di Offida, momenti di storia (Libero De Santis-Viviana Castelli), Il Monastero dei Monaci Benedettini (Giancarlo Premici), La Madonnetta di Offida-Quale il suo destino? (Lorenzo Gabrielli) – I luoghi di Simone de Magistris (Giancarlo Premici) – La salute di un medico e le sue poesie (Vitale Travaglini) – Personificazioni dall’Orlando Furioso (Marco Mercolini Tinelli) – Un veterano racconta (Alfredo Pretelli) – La mia guerra (Isa Tassi) – La gallina di San Filippo (Padre Ilarino Carosi) – Genio e sregolatezza (Rita Cocci e Paola Barbelli) – Vino biologico (Umberto Svizzeri) – Il disagio degli adulti (Mirko Ciabattoni) – Smonta il bullo – (Adriana Colletta e Fabiana Vallorani) – Avis, non ti scordar di me (Giuliano Ciotti) – Dove andremo a finire? (Simone Recchi) – L’ortica (Mauro Recchi), oltre alle consuete rubriche su sport e notizie locali. Il periodico è reperibile in tutte le edicole, nei consueti esercizi commerciali o direttamente in redazione, Piazza del Popolo, 17 (Palazzo Mercolini-Tinelli) di Offida (tel. 0736 880009 – 339 4753300). Tutti gli arretrati sono consultabili nel sito del Centro Studi Allevi https://centrostudiallevi.wordpress.com/ophys-in-pdf/. E’ in preparazione il numero 14; coloro che fossero interessati alla pubblicazione di proprie ricerche, testimonianze, editoriali, immagini o altro, possono inviare i documenti all’indirizzo centrostudiallevi@gmail.com o recapitarlo direttamente in redazione.
 
Alberto Premici (direttore editoriale)
Nadia Colletta (redazione)

Ophys n.13

testate-ophys.gif

E’ in via di pubblicazione la tredicesima edizione di Ophys, organo ufficiale del Centro Studi Allevi. Coloro che lo desiderano possono inviare i propri articoli alla redazione entro il 12 p.v., o recapitarli direttamente in Segreteria.

Centro Studi “Guglielmo Allevi” – Piazza del Popolo, 17 – 63035 OFFIDA (AP)

centrostudiallevi@gmail.com

La distribuzione gratuita del periodico avverrà entro il mese di giugno.